Continuiamo ad impegnarci per rendere Instagram un ambiente più sicuro per i membri più giovani della nostra community

17 marzo 2021

La protezione dei giovani su Instagram è molto importante per noi. Come parte del nostro impegno continuo per la protezione dei nostri membri più giovani, oggi condividiamo gli aggiornamenti sulle nuove funzioni e risorse. Inoltre, condividiamo un aggiornamento sul nostro lavoro per comprendere le età in un modo che ci permetta di garantire la sicurezza delle persone, soprattutto di quelle più giovani. Abbiamo team dedicati che si occupano della sicurezza dei giovani e lavoriamo a stretto contatto con gli esperti per lo sviluppo delle nostre funzioni.

Supporto a genitori e adolescenti con le nuove risorse

Vogliamo che i genitori abbiano a disposizione le informazioni che consentono ai loro figli di avere un'esperienza positiva e sicura su Instagram. Negli Stati Uniti abbiamo collaborato con The Child Mind Institute e ConnectSafely per la pubblicazione di una nuova Guida per i genitori. La guida include gli strumenti per la sicurezza e le impostazioni sulla privacy più recenti, nonché una lista di suggerimenti e spunti di discussione per aiutare i genitori ad affrontare il tema della presenza online con i propri figli. Questa guida aggiornata è stata lanciata, con la collaborazione di partner esperti, anche in altri Paesi tra cui Argentina, Brasile, India, Indonesia, Giappone, Messico e Singapore. Presto sarà pubblicata anche in altri Paesi. La nuova guida integra le nostre Guide per i genitori esistenti, che offrono supporto ai genitori nel Regno Unito, in Francia, Italia, Germania e Spagna, e che sono state realizzate in collaborazione con gli esperti di sicurezza locali.

"Instagram offre ai giovani la possibilità di rafforzare le connessioni, mettere in pratica le capacità relazionali e trovare community di supporto. È importante che gli adolescenti e i genitori abbiano a disposizione le informazioni su come gestire il tempo che passano sulla piattaforma, in modo che quel tempo sia ponderato, sicuro e intenzionale. La nuova Guida per i genitori che abbiamo realizzato fa un ottimo lavoro, spiegando cosa dovrebbero sapere i genitori su come supportare i propri figli durante la navigazione sui social media."

Dott. Dave Anderson, psicologo clinico, Child Mind Institute

Ci impegniamo a migliorare il nostro lavoro per capire l'età effettiva delle persone

L'età minima obbligatoria per poter utilizzare Instagram è di 13 anni: chiediamo ai nuovi utenti di indicare la propria età quando si registrano per un account. Anche se molte persone sono oneste nell'indicare la propria età, siamo consapevoli che spesso i giovani mentono su questo dato. Vogliamo fare di più per evitare che questo accada. Sappiamo purtroppo che la verifica dell'età online è complicata ed è un tema che molte aziende nel nostro settore stanno affrontando. Per rispondere a questa sfida, stiamo sviluppando nuove tecnologie di intelligenza artificiale e apprendimento automatico che ci aiutino a garantire la sicurezza degli adolescenti e ad applicare nuove funzioni appropriate per l'età (come quelle descritte qui sotto).


Restrizione dei direct tra adolescenti e adulti che non sono tra i loro profili seguiti

Per proteggere gli adolescenti e fare in modo che non siano contattati da adulti, stiamo introducendo nuove funzioni per impedire alle persone adulte di inviare messaggi a utenti minorenni che non li seguono. Ad esempio, se un adulto prova a inviare un messaggio a un adolescente che non lo segue, riceverà una notifica e saprà che non è possibile inviare direct alla persona in questione. Questa funzione fa affidamento sul nostro lavoro per predire l'età delle persone tramite le tecnologie di apprendimento automatico, così come sull'età che gli utenti hanno indicato al momento della registrazione. Mentre passiamo alla crittografia end-to-end, stiamo investendo nelle funzioni che proteggono la privacy e garantiscono la sicurezza delle persone, senza accedere ai contenuti dei direct.

"È noto in tutto il mondo che la maggior parte dei social media richiede un'età minima di 13 anni per l'iscrizione, ma la complessità delle procedure di verifica dell'età rappresenta una sfida di vecchia data per il settore. Ecco perché è positivo vedere che Instagram investe in tecnologie innovative che consentono di creare un ambiente online più sicuro per gli utenti più giovani. Grazie all'uso dell'apprendimento automatico per segnalare interazioni potenzialmente non appropriate, al miglioramento delle funzioni della privacy per gli adolescenti e l'invio direct in tempo reale con informazioni di sicurezza agli utenti più giovani, Instagram offre gli strumenti per essere padroni della propria esperienza online."

Lucy Thomas, co-fondatrice/co-CEO, PROJECT ROCKIT

Instagram feature alerting a recipient of potentially suspicious behaviour from an adult user interacting with them in DMs
Instagram feature alerting a recipient of potentially suspicious behaviour from an adult user interacting with them in DMs
;

Suggerire agli adolescenti di prestare più attenzione alle interazioni tramite direct

Oltre a impedire le conversazioni tra adulti e adolescenti che non si seguono a vicenda, invieremo notifiche di sicurezza per sottolineare ai più giovani l'importanza di prestare attenzione alle conversazioni con le persone adulte con cui non sono connessi. Le notifiche di sicurezza nei direct saranno inviate ai giovani quando un adulto che ha mostrato un atteggiamento sospetto interagisce con loro tramite direct. Ad esempio, se un adulto invia diverse richieste di amicizia o di messaggi a utenti minorenni, usiamo questo strumento per avvertire i destinatari tramite direct e dare loro la possibilità di terminare la conversazione o di bloccare, segnalare o limitare l'utente adulto in questione. A partire da questo mese, le persone inizieranno a vedere queste notifiche in alcuni Paesi. Ci auguriamo di renderle disponibili ovunque il più presto possibile.

"In alcuni casi l'interazione tra adulti e adolescenti su Instagram è appropriata, ma è importante che gli adolescenti siano protetti da eventuali contatti indesiderati con persone adulte. Richiedere all'adolescente (e non all'adulto) di stabilire la connessione permette ai più giovani di tutelarsi. Consente loro di essere al comando e di avere un controllo maggiore della propria esperienza su Instagram."

Larry Magid, CEO, ConnectSafely.org

Instagram feature in app showing how we notify users of potential suspicious accounts, including Restrict, Report & Block
Instagram feature in app showing how we notify users of potential suspicious accounts, including Restrict, Report & Block
;

Rendere più complicato per gli adulti trovare e seguire gli adolescenti

Nelle prossime settimane, inizieremo a studiare delle modalità per rendere più difficile l'interazione con gli adolescenti per gli utenti adulti che hanno mostrato un comportamento potenzialmente sospetto. Questo può includere diverse azioni: ad esempio, impedire ai suddetti utenti di vedere account di adolescenti nella sezione Utenti suggeriti, evitare che visualizzino contenuti di adolescenti in Reels o Esplora e nascondere automaticamente i loro commenti nei post pubblici delle persone più giovani.

Incoraggiare gli adolescenti a rendere il proprio account privato

L'account privato offre una maggiore protezione agli adolescenti perché possono controllare meglio chi vede i loro contenuti e vi interagisce. Di recente, abbiamo aggiunto un nuovo passaggio per la registrazione di un utente minorenne su Instagram per dare loro la possibilità di scegliere tra account pubblico o privato. Il nostro obiettivo è quello di incoraggiare i giovani a scegliere l'account privato, fornendo loro le informazioni sulle diverse impostazioni.

Sappiamo che i giovani, ad esempio gli aspiranti creator o atleti, preferiscono gli account pubblici. Per questo motivo, gli adolescenti possono ancora scegliere l'account pubblico, ma solo dopo aver ricevuto informazioni su entrambe le opzioni. Se gli utenti adolescenti non scelgono l'account privato in fase di registrazione, in un secondo momento inviamo loro una notifica per evidenziare i vantaggi dell'account privato e ricordare loro di controllare le proprie impostazioni. Questo è solo il primo passo. Stiamo valutando ulteriori misure per la protezione dei giovani su Instagram, tra cui impostazioni aggiuntive sulla privacy. Condivideremo gli aggiornamenti nei prossimo mesi.

"L'introduzione delle impostazioni sulla privacy per gli adolescenti è un cambiamento che è stato accolto positivamente sulla piattaforma. Sappiamo che alcuni utenti giovani decidono consapevolmente di avere profili pubblici. Questo nuovo aggiornamento consente ai minorenni di entrare in un ambiente più controllato e richiede una decisione consapevole, prima di entrare in un ambiente pubblico: si tratta di un importante momento educativo per prepararsi a questo passaggio. Questa modifica riguarda i nuovi utenti, ma dobbiamo impegnarci per rivolgere la stessa domanda relativa alla consapevolezza delle proprie scelte di privacy anche agli account esistenti."

Will Gardner, CEO, Childnet International

Instagram Account Privacy interface showing how to switch between Private & Public settings
Instagram Account Privacy interface showing how to switch between Private & Public settings
;

Crediamo che tutti abbiano diritto a un'esperienza sicura e di supporto su Instagram. Questi aggiornamenti fanno parte del nostro impegno continuo per la protezione dei giovani. I nostri team specializzati continueranno a investire in nuovi interventi per limitare ulteriormente le interazioni non appropriate tra adulti e adolescenti.

RELATED ARTICLES

Check out more annunci about Instagram